Please reload

Post recenti

AUDIZIONI PER GIOVANI CANTANTI LIRICI A ROMA

February 8, 2018

1/1
Please reload

Post in evidenza

"Favola di Natale" il brindisi natalizio dell'Associazione Enrico Toti

November 21, 2016

 

La più famosa favola di Natale scritta da uno dei più grandi e popolari romanzieri di tutti i tempi, Charles Dickens, riadattata e restituita attraverso il canto del soprano Claudia Toti Lombardozzi, l’accompagnamento al pianoforte del M° Lorenzo Porzio e le voci narranti degli attori che si alterneranno ai brani classici della tradizione natalizia. “Canto di Natale” è una favola con il potere di far sognare e commuovere, poiché rievocando lo spirito e la gioia del Natale traccia una parabola sulla capacità dell’uomo di cambiare il proprio destino. La storia narra di Ebenezer Scrooge, vecchio e avaro londinese che odia da sempre questa festività reputandola un’inutile perdita di tempo. La notte di Natale, però, riceve la visita di tre spettri, i quali lo condurranno ad un vero e proprio cambiamento radicale. Il primo è lo spettro dei Natali passati, che gli farà rivedere il luogo nel quale viveva da ragazzo, in completa solitudine e povertà; la sorella dall’animo gentile e compassionevole, morta in giovane età e gli anni in cui egli era garzone di bottega presso un commerciante di buon cuore che gli permetteva di partecipare alle sue feste danzanti. Il secondo è lo spettro del Natale presente, tramite il quale Scrooge potrà conoscere la numerosa famiglia del suo contabile, il signor Bob Cratchit, che ha sempre trattato in maniera disumana. Nonostante le difficoltà economiche, l’uomo è circondato da un clima festoso e felice. Così come a festeggiare il Natale in famiglia è anche l’affettuoso nipote Fred, l’unico parente che gli sia rimasto in vita, nonostante egli si ostini a declinare in maniera sgarbata i suoi inviti a pranzo. Il terzo è lo spirito dei Natali futuri, fondamentale per la conversione. Il vecchio Scrooge, infatti, sarà ben lieto di opporsi alla fine descritta, che lo vorrebbe misero e morente nella più completa solitudine. Lo stesso Charles Dickens ha affermato: “Ho convertito il signor Scrooge facendogli capire che un uomo non può vivere chiuso in se stesso, ma deve vivere nel passato, nel presente e nel futuro, diventando un anello della grande catena dell’umanità”.

 

 

 

QUANDO: mercoledì 21 dicembre 2016 ore 20:00

 

DOVE: Sala "Pio IX" del Circolo degli Ufficiali - Viale Castro Pretorio 95, ROMA

per prenotazioni scrivere a: ass.enricototi@libero.it
chiamare al 392.855.44.11  

Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square